Cristiano Spadavecchia a Torino Comics

Torna anche quest’anno a Lingotto Fiere il disegnatore Cristiano Spadavecchia. Nato ad Alessandria classe 1972, esordisce nel 1989, come disegnatore umoristico, su alcuni quotidiani locali. Nel 1996, conseguita la laurea in Scenografia all’Accademia delle Belle Arti Albertina di Torino, con la tesi Nell’Antro del Mago, scrive e disegna il fumetto: Magia di Carnevale, sulla storia delle sfilate allegoriche di Carnevale a Viareggio.

L’esordio con Bonelli nel 2001

Nel 1998 Cristiano Spadavecchia entra a “bottega” nello studio di Luigi Piccatto, disegnatore per Bonelli Editore della serie Dylan Dog. Dal 1999 in parallelo al lavoro con Piccatto, inizia a lavorare come illustratore per la pubblicità, per l’editoria scolastica e pubblica per Orione Editore due episodi nelle serie fantasy: 2700 e Fantasy Warriors.

Il debutto per l’editore Bonelli di Milano, avviene nel 2001, come inchiostratore delle matite di Piccatto, con il personaggio ideato da Gianfranco Manfredi, MagicoVento. Nel 2003 il primo incarico bonelliano come disegnatore completo per Brendon, personaggio ideato da Claudio Chiaverotti. Nel 2008 ormai affermatosi come disegnatore in stile realistico si occupa della creazione e supervisione di testi e disegni della miniserie fantasy, Khor, per le edizioni Star Comics.

Insieme a Claudio Chiaverotti per la serie Morgan Lost

Nel 2014 pubblica insieme a Marco Ponti, per Pavesio Editore, Altrimenti ci Arrendiamo, la raccolta di strisce demenzialumoristiche di Un Appartamento a Torino. Dal 2014 collabora come disegnatore alla creazione della nuova serie, ideata da Chiaverotti, Morgan Lost, sempre per Bonelli Editore. Autore degli storyboard per cinema e pubblicità, collabora dal 2003 con diverse case di produzione italiane e straniere ai film: A/R – Andata e Ritorno, Passione Sinistra, Io Che Amo Solo Te scritti e diretti da Marco Ponti; L’Industriale di Giuliano Montaldo; Melissa P di Luca Guadagnino; Il Furto Della Gioconda di Fabrizio Costa; E’ Amore Anche Se Non Sembra di Ficarra e Picone, La Solitudine dei Numeri Primi di Saverio Costanzo; Un Fantastico Via Vai di Leonardo Pieraccioni; alle produzioni di spot televisivi per EA7 Armani, Lancia, Fiat, Alfa Romeo, Iveco in collaborazione con la Armando Testa; Insegna presso l’Accademia del Fumetto di Asti, la Scuola Internazionale di Comics a Torino e la Scuola Holden diretta da Alessandro Baricco.

blog: http://cristianospadavecchia.blogspot.it/