Warning: getimagesize(/home/torinocozi/www/wp-content/uploads/2017/04/Furnò_Dyd-Awards.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /home/torinocozi/www/wp-content/themes/dt-the7/inc/extensions/aq_resizer.php on line 97

Warning: getimagesize(/home/torinocozi/www/wp-content/uploads/2017/04/Furnò_Dyd-Awards.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /home/torinocozi/www/wp-content/themes/dt-the7/inc/extensions/aq_resizer.php on line 97

Davide Furnò a Torino Comics

Dopo aver frequentato il liceo artistico Cottini e l’Accademia di Belle Arti di Torino, Davide Furnò inizia a lavorare come illustratore pubblicitario per l’INADV, poi per la BGS LEOBURNETT realizzando storyboard e illustrazioni Dopo una lunga esperienza nella pubblicità, inizia a lavorare come freelance. Collabora con le più grosse agenzie pubblicitarie d’Italia, tra cui Armando Testa, Ferrero, tbwa e Young & Rubicam e altre ancora

L’esordio nel fumetto con John Doe 57.

Il primo albo a fumetti di Davide Furnò, John Doe 57, per l’Eura editoriale, dà il via ai lavori che andranno a seguire per case editrici come Soleil, Heavy metal, Idw, Vertigo, Dc comics. Per il mercato francese lavora su Loudun, per il mercato americano lavora come copertinista su 30dys of night,I nfestation e Ggreek street. Disegna Scalped e Batman eternal.

La collaborazione con Bonelli

In Italia collabora con la Sergio Bonelli editore, per cui realizza le copertine della miniserie Hellnoir, le copertine della serie Saguaro, disegna Cassidy, Mani nude, (trasposizione a fumetti dell’omonimo romanzo di Paola Barbato). Attualmente Furnò lavora sulla serie regolare di Dylan Dog. Fa parte del corpo docenti della scuola internazionale di comics