A Torino Comics tre iniziative per le scuole venerdì 13 aprile

Importante novità per la XXIV edizione di Torino Comics: la giornata di venerdì 13 aprile prevede tre iniziative dedicate alle scuole, dalle elementari al liceo: un laboratorio di sensibilizzazione ambientale, un contest di scrittura creativa e un gioco di ruolo su discriminazione e diversità.

 

Laboratorio di sensibilizzazione ambientale

Nella mattinata di venerdì, l’associazione ANTER – Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili – organizza un laboratorio, rivolto agli alunni di scuole elementari e medie, dal titolo Salviamo il respiro della terra, dedicato alle conseguenze dell’inquinamento sulla salute dei bambini esposti a smog e polveri sottili nei primi 1000 giorni di vita e con un focus sull’utilizzo delle energie rinnovabili. Il laboratorio ha una durata di un’ora e mezza. Partecipazione su prenotazione.

 

Contest di scrittura creativa

Il pomeriggio di venerdì 13 aprile di Torino Comics è dedicato alla creatività. Dalle 14.30 alle 18.30 è in programma un contest di scrittura creativa rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado. I partecipanti, organizzati in squadre da due a quattro elementi, saranno chiamati a realizzare un breve racconto – massimo di 3000 battute –  sulla base di una ambientazione e di un tema che verrà rivelato all’inizio della contesa. L’obiettivo della gara è creare delle storie giocabili per il gioco 7th Sea, vincitore del premio come Miglior Gioco di Ruolo 2017.

Il racconto risultante dovrà essere attinente all’ambientazione e al tema proposti e dovrà essere realizzato in modo tale da poter essere giocato, ossia dovrà essere realizzato nella forma di traccia di una sessione di gioco di ruolo.

Tutti i manoscritti saranno utilizzati nei mesi successivi per dare vita alle avventure che verranno giocate nel corso delle partite organizzate da “Sesso Droga e D&D”. Le premiazioni avranno luogo domenica 15 aprile, sempre durante la fiera. Il contest è realizzato grazie al supporto di Need Games, che fornisce i premi in palio.

 

Diversità e discriminazione: il gioco di ruolo per sensibilizzare i ragazzi su tematiche sociali attuali.

La mattina di venerdì 13 aprile è in programma per gli studenti delle scuole superiori (secondarie di secondo grado) un giocata di ruolo a tema “Diversità e Discriminazione”, per sensibilizzare i ragazzi a temi sociali molto attuali e per fornire ai docenti degli spunti di riflessione da sviluppare poi in classe.

I ragazzi che si cimenteranno nel gioco di ruolo indosseranno i panni di diversi manipoli di curdi intenti a organizzare una fuga dal territorio siriano. I diversi tavoli da gioco saranno tra loro interconnessi aumentando il pathos della giocata. Il progetto intende esplorare le potenzialità dei giochi di ruolo a fini educativi, cercando di passare dalla dimensione puramente ludica alla sensibilizzazione dei giocatori su tematiche sociali. Sfruttando la dinamica del gioco di ruolo, che si fonda su un esercizio di immedesimazione, si mira a far conoscere fatti di storia anche contemporanea e a far emergere disposizioni empatiche e habitus positivi nei giocatori: pratiche non discriminatorie, cooperazione, problem solving. Nel caso specifico si è deciso di analizzare il tema della diversità e della discriminazione:

I principi guida nella lotta contro questi fenomeni sono:

  • non accettare la prevaricazione sull’altro;
  • aiutare chi è in difficoltà e viene prevaricato;
  • coinvolgere e aiutare chi si isola o viene escluso;
  • denunciare e offrire solidarietà sono atti di coraggio.

Si è scelto quindi di utilizzare come vettore per questi temi le vicende Curde. Realtà che, per quanto vicina, è spesso ignorata e allo stesso modo non necessariamente sentita come tema didattico. Immedesimarsi nel ruolo di un curdo oggi significa affacciarsi alla politica e al diritto internazionale, capire quali siano le conseguenze della repressione e della discriminazione, ma allo stesso modo rendersi conto di quanto siano importanti l’informazione e la collaborazione, e come sia necessario mettersi di fronte a discussioni e decisioni etiche e capire quali possano essere le difficoltà di un profugo.

Aggiornamento: l’evento su diversità e discriminazione è SOLD OUT

 

Per gli studenti delle classi che partecipano alle iniziative l’ingresso alla manifestazione è di 5€. 

Info e prenotazioni per le classi
Ufficio scuola Torino Comics
marco@torinocomics.com
Tel. +39 329 3217218