Media Aetas con l’Esercito del Nord Ovest a Torino Comics

Partecipa a Torino Comics Media Aetas, uno dei gruppi di ricerca storica più imponenti e riconosciuti del Piemonte. Numerose le attività in programma:

  • un grande accampamento medievale dove rivivere la vita quotidiana di un tempo lontano
  • didattica in campo: stenografia e calligrafia, speziale, spiegazione delle armi e delle armature, tenda del capitano
  • duelli di allenamento fra armigeri, tiro con l’arco (didattica e prove di tiro) e giochi medievali
  • duelli scenici medievali, danze medievali, incontri di HMB.
  • l’imponente dimostrazione con l’Esercito del Nord Ovest, in collaborazione con altri gruppi storici, presentata nel pomeriggio di sabato e nel pomeriggio della domenica.

Il progetto “Esercito del Nord-Ovest”

Il progetto “Esercito del Nord-Ovest”, grazie alla collaborazione di molti gruppi storici di Piemonte, Liguria e Lombardia, riproduce un esercito funzionale del tardo 1300 italiano. La potenzialità del progetto è enorme, e coinvolge tutti gli aspetti per riprodurre veramente i diversi schieramenti atti alla battaglia campale. Dalla linea di fanti pesanti ai ranghi più leggeri e veloci, alla linea di arcieri e balestrieri, alle più lente macchine di assedio. Già nel 2009 un progetto simile portò il Nord-Ovest ad espugnare la bella Napoli durante il suo comic-con al Castel Sant’Elmo, riproducendo un assedio durato 2 giorni. L’obiettivo attuale è ripetere lo scontro con le forze del Sud (che stanno attuando un percorso simile) nei prossimi anni. Nel frattempo, gli allenamenti di tutti i membri coinvolti sono costanti e complessi, in modo da essere pronti sul campo non appena c’è la possibilità di dare battaglia.

Gruppo di Ricerca Storica Medievale Media Aetas

Le attività del Media Aetas, come gruppo storico, risalgono al 1995, ma solo 3 anni dopo viene ufficialmente fondato e riconosciuto: sono più di 20 anni che il simbolo del Melograno giallo blu echeggia su suolo nazionale e non.
Obiettivo primario del Gruppo non é solo lo studio approfondito di alcuni ambiti particolari della cultura del Medioevo, tramite ricerche e allenamenti, ma anche la divulgazione al pubblico che ci incontra di aspetti sconosciuti di un periodo storico da molti definito “periodo buio”.
Media Aetas vuole rivivere la storia degli anni a cavallo tra il 1380 e il 1420 e lo fa attraverso i suoi settori di ricerca: Armati, Arti e Mestieri, Campo e Materiali.

Il settore d’arme, con i suoi armigeri, arcieri e genieri, studia e ricerca le diverse forme di combattimento storico medievale, attraverso diversi tipologie di armi a contatto, a distanza e armi d’assedio, ricreando uno schieramento mercenario tipico del tempo con gerarchie e ruoli ben distinti. “I cani da guerra” sono così pronti a combattere in duelli in camicia o in armatura, in battaglie campali e in tornei di arcieria.

Il settore delle arti studia e ricerca invece gli usi e i costumi di corte, le danze nobiliari e quelle popolane, i piccoli mestieri artigiani, i cibi e la cucina. Non dimentichiamo l’arte della giocoleria che viene animata dal nostro giullare, così come la costruzione di molti giochi medievali per allietare grandi e piccini.

Infine Campo e Materiali, il settore più trasversale che tocca tutti i membri del gruppo in quanto si occupa dello studio e dell’allestimento del campo d’arme che ne è la base operativa durante la vita medievale nella maggior parte delle rievocazioni. La tenda del comandante, la cucina di campo, il banchetto dello speziale sono alcuni degli aspetti che lo caratterizzano.

Tutto questo trova la sua rappresentazione durante le Rievocazioni, le Manifestazioni, le Sfilate e i Tornei d’arme e di Arco a cui prende parte il Gruppo Storico. Qui i membri del gruppo “ri-evocano e ri-vivono” il Medioevo in prima persona, siano essi dame o nobili, armigeri o arcieri, popolani o artigiani. Di questi non indossano solo i vestiti, ma ne mostrano tutti gli aspetti interagendo con il pubblico.
Spesso il Gruppo Storico viene coinvolto nell’organizzazione di tornei di tiro con l’arco e di scherma medievale. Gli ultimi organizzati interamente dal Gruppo sono stati i tornei di scherma e tiro con l’arco durante la manifestazione “De Bello Canepiciano” di Volpiano tenutasi a Settembre 2016.

Nello stesso anno nasce ufficialmente l‘associazione sportiva dilettantistica Media AetasCombattimento storico medievale, che si pone in parallelo alle attività del gruppo storico richiamando però membri anche di altre realtà storiche e associazioni, con l’obiettivo di promuovere le attività sportivo agonistiche in Italia e all’Estero, insegnando e praticando la scherma storica sotto il patrocino dello CSEN, e il tiro con l’arco storico sotto UISP. In questo contesto il Gruppo è promotore dello sport HMB in Italia attraverso la figura di Maggio Michele, detto Lupus, CT della nazionale Italiana di scherma storica categoria 1vs1 anno 2015 e della categoria 21vs21 nell’anno 2016 e 2017 e di Massimo Borgna, detto il Papi, primo arbitro Italiano riconosciuto a livello mondiale dalla HMBIA (Historical Medieval Battle International Association) fondatrice e promotrice del circuito mondiale HMB (Historical Medieval Battle). Tra i suoi iscritti vi sono inoltre alcuni dei rappresentanti della nazionale Italiana di scherma storica, che hanno partecipato ai mondiali del circuito HMB dal 2011, agli imminenti mondiali del 2017. All’interno della ASD vi è il Team San Giorgio, riconosciuto a livello nazionale e internazionale che ha partecipato nel 2015 e nel 2016 al prestigioso torneo “Dynamo Cup” a Mosca per la categoria 5vs5 portando a casa il premio per il miglior team emergente dell’evento.

Scopri la pagina facebook di Medias Aetas