Il programma: anteprime editoriali, presentazioni, workshop

Sono attesi a Torino più di 80 ospiti provenienti dal mondo del fumetto, del doppiaggio e del gaming, oltre agli youtuber, star del web amate dai giovanissimi; gli ospiti saranno protagonisti di incontri, presentazioni, workshop di disegno, sketch e sessioni di autografi e foto per i fan.

Anteprime editoriali

Tra i numerosi appuntamenti in programma: sabato pomeriggio in Agorà Davide Furnò e Giovanni Marinovich presentano la nuova uscita Il Corvo: Memento Mori (Edizioni BD) moderati da Maurizio Rosenzweig.

Tra le anteprime in uscita a Torino Comics c’è Planet dead, la nuova serie horror targata Cronaca di Topolinia, presentata in Agorà sabato alle 16, con gli autori Stefano Bonazzi e Luciano Costarelli; anche Dark Zone, giovane casa editrice romana, in occasione di Torino Comics presenta due nuovi progetti letterari: il primo sarà presentato sabato pomeriggio in Agorà e si intitola Healing Blood ed è un progetto articolato in tre volumi illustrati con allegato a parte il testo integrale, realizzato a quattro mani da Candida Corsi e Lavinia Pinello; scrittura e illustrazione si fondono in un unicum inscindibile senza che nessuna delle due forme narrative prevalga sull’altra. Il secondo progetto, in presentazione domenica in Agorà, è Wanted! – Honey Venom, una serie in cui si parla d’avventura, d’amore, di diritti, di libertà e autodeterminazione in chiave gotica e horror. Un collettivo di autori, guidati da Spectrum l’Imbrattacarte, autore e ideatore del fumetto Honey Venom, si è riunito per ideare e rappresentare cinque diverse storie, tutte ambientate nel mondo di una strega sexy e malvagia. Sempre domenica pomeriggio è in programma un panel dell’autrice Loredana Fulgori, dal titolo “I mondi gotici disegnati di Loredana Fulgori. Dai cimiteri di Aeterna ad altre storie“. Quando l’illustrazione si tinge di nero: ispirazioni macabre, fiabesche e malinconiche in acrilico su carta di una disegnatrice torinese tra libri, riviste e collaborazioni per cover musicali.
Non mancano appuntamenti sul doppiaggio, settore sempre molto amato dal pubblico di Torino Comics. Domenica dalle 11 alle 13 le voci dell’Universo Marvel sono protagoniste sul palco della fiera. Nella conferenza “Il doppiaggio dei cinecomics” dialogheranno tra loro i doppiatori di alcuni dei personaggi più noti della saga degli Avengers: Massimiliano Manfredi (Voce di Thor), David Chevalier (Loki), Paolo Buglioni (Nick Fury), Francesca Fiorentini (Virginia “Pepper Potts”). Sempre domenica, in Agorà, si parla di South Park, il videogioco, con alcuni dei doppiatori del cartone animato più irriverente della tv, tutti scuola ODS – Operatori doppiaggio e spettacolo. Al tavoo dei relatori Gianni Gaude, Renato Novara e Osmar M. Santucho.

Workshop e incontri per chi vuole avvicinarsi al fumetto

Tra le novità di quest’anno, numerosi incontri per chi intende approcciarsi al lavoro di disegnatore o fumettista: sabato due giovani autori, Vinci Cardona e Marco Ferrari, si raccontano e confrontano le loro esperienze nell’incontro a cura di Edizioni BD “Ma come si diventa fumettisti oggi?”, moderato da Maurizio Rosenzweig. Per tutti e tre i giorni di evento, inoltre, sono in programma numerosissimi worskhop sul disegno, con focus sulle tematiche più disparate: dalla teoria della luce al ritratto fantasy, dal characer design alla prospettiva, dalla creazione di mappe mentali all’impaginazione di un fumetto.

Disegni su commissione, sketch e autografi

 

Tra i numerosi altri fumettisti ospiti nei vari stand delle case editrici spicca Paolo Eleuteri Serpieri, maestro del fumetto western e poi creatore di Druuna, protagonista dell’omonima saga fanta-sexy-orrorifica pubblicata dal 1985 al 2003. Si potrà incontrare Serpieri allo stand Star Shop sabato 14 e domenica 15 aprile-

Tornano a Torino Don Alemanno e Boban Pesov, co-autori del fumetto NaziVegan Heidi (Magic Press), e Felinia, che presenta la sua nuova pubblicazione Non il solito fumetto sul sesso (Magic Press), un racconto delle vicissitudini di una coppia di innamorati sempre in bilico tra l’erotico e l’umoristico.

Nutritissima la schiera di disegnatori e sceneggiatori della scuderia di Cronaca di Topolinia: dai “bonelliani” Dante Bastianoni e Gino Vercelli ai disegnatori Elena Mirulla, Luciano Costarelli, Elena Nastasi, Lorenzo Balocco, Elena Ominetti e Lorenzo Squadrito, fino agli sceneggiatori Stefano Bonazzi, Gianluca Proto e Christian Terranova.

Presenti a Torino Comics anche gli autori di Paranoid Boyd, saga targata Edizioni Inkiostro che racconta la storia di William Boyd, un sopravvissuto all’attentato delle Torri Gemelle che l’11 settembre ha incontrato il Diavolo ed è sopravvissuto. Sarà possibile incontrare Andrea Cavaletto, creatore della serie, oltre a Stefania Caretta, Marta Carotenuto e Cristiano Sartor. Allo stand dell’editore fantasy No Lands Comics sarà possibile trovare, tra le altre, la serie Pulp, e incontrare gli autori Mario Del Pennino e Simone Ruffolo, insieme a Daniele “Il Rinoceronte” Daccò, direttore del portale Orgoglionerd.

Sono cinque gli autori della scuderia Tunué, casa editrice laziale specializzata in graphic novel per lettori junior e adulti, presenti in fiera per sketch e sessioni di autografi: Gud, Paola Camoriano, Alessio De Santa, Marco D’Aponte, Luca Ferrara.

Fumetto sperimentale è quello proposto da Shockdom, primo editore al mondo a fare fumetti in VR (virtual reality), che a Torino propone alcuni dei suoi autori di punta, come Fraffrog, RichardHTT, Mattia Surroz e Loputyn.